EVENTI

img


Busseto
51° Concorso Voci  Verdiane

CONCERT
O DEI FINALISTI
SABATO 6 LUGLIO 2013 - ORE 21:15
PIAZZA GIUSEPPE VERDI

 

 

CONCERTO DEI DEI VINCITORI
DOMENICA 7 LUGLIO 2013 - ORE 21:15
PIAZZA GIUSEPPE VERDI

 

 

51_CONCORSO VOCI VERDIANE

 

 

 

img

 

 

 

Busseto
CONCERTO DI GALA PER LE CELEBRAZIONI
DEL BICENTENARIO VERDIANO
16 GIUGNO 2013 - piazza verdi

 

CONCERTO VERDI _FABRIZIO CASSSI



Artisti del calibro di Leo Nucci, Thomas Hampson, Luca Pisaroni, Michele Pertusi. Direttori d'orchestra come Daniel Oren e Donato Renzetti. Cristina Mazzavillani Muti impegnata nella regia di un'opera verdiana a Roncole, davanti alla Casa natale di Giuseppe Verdi. Questi sono solo alcuni dei protagonisti del Bicentenario Verdiano a Busseto, il cui programma di eventi, opere e concerti è stato reso noto oggi dal sindaco Maria Giovanna Gambazza.
Un programma significativo, messo a punto dal Comune di Busseto per celebrare degnamente il Bicentenario Verdiano nella terra dove il grande musicista è nato, ha vissuto, ha scritto opere immortali. Fra le realtà coinvolte l'Accademia del Teatro alla Scala, il Festival Verdi col Teatro Regio di Parma, Ravenna Festival, LaVerdi di Milano, l'Orchestra Luigi Cherubini, la Filarmonica Toscanini, la Filarmonica Salernitana "G. Verdi", ATER Formazione e la Fondazione Teatri di Piacenza con Teatro Comunale di Ferrara e Teatro Alighieri di Ravenna.



img

 

 

 

Busseto
6 LUGLIO 2013 - piazza verdi

Concerto dei finalisti del 51° Concorso Internazionale " Voci Verdiane" edizione del bicentenario Orchestra Filarmonica " A. TOSCANINI"


 

img


Busseto
16 giugno 2013 - piazza verdi

Recital T. HAMPON e L. PISARONI orchestra Filarmonica "A. TOSCANINI"



img

 

Busseto - Concorso Internazionale Voci  Verdiane



img

Da lunedì 11 giugno, al Teatro Verdi di Busseto, sono in corso le prove eliminatorie della cinquantesima edizione del Concorso Internazionale Voci  Verdiane Città di Busseto.
Gli iscritti sono 140 giovani cantanti provenienti da vari Paesi del mondo. Il concorso si fregia dell’Adesione del Presidente della Repubblica. Presidente onorario a vita il grande tenore Carlo Bergonzi; presidente della giura il baritono Leo Nucci, interprete d’elezione del repertorio verdiano.

Il sindaco di Busseto, Maria Giovanna Gambazza, presiede per statuto l’intera manifestazione e ha ricordato, dando il benvenuto ai concorrenti e alla giuria, che il Concorso Voci Verdiane è perno di tutta la progettualità di Busseto non solo in relazione al bicentenario verdiano 2013, ma anche nell’ottica di un significativo sviluppo del turismo culturale negli anni a venire. Sono quindi  in avanzata fase di elaborazione una serie di iniziative con Orchestra e Coro Sinfonici di Milano Giuseppe Verdi così come con altre istituzioni musicali di primaria importanza nazionale. Resta fermo l’obiettivo di realizzare a Busseto un’accademia di alto perfezionamento per il canto verdiano sotto la guida di Nucci, una sorta di università con docenti del massimo livello per lo studio dell’interpretazione, del pensiero e del teatro di Verdi. Il Sindaco ha tra l’altro dichiarato che sono avvenuti  proficui incontri con  il ministro Ornaghi. La qualità e l’efficacia delle collaborazioni che Busseto intende attivare con l’esterno, in primis con le istituzioni musicali delle vicine città emiliane, saranno la chiave di volta per affrontare e superare, nel nome di Verdi, la difficile congiuntura economica.

Leo Nucci, da parte sua, ha caricato di entusiasmo e motivazione i concorrenti con un messaggio forte e chiaro: "Il futuro di un artista – ha detto - si costruisce con lo studio, con l’impegno. Bisogna crederci. E’ certo importante farsi onore in un Concorso prestigioso come questo, ma la vittoria non è tutto e a chi non vince non è precluso alcunché se c’è talento, passione, e soprattutto la ferma volontà di continuare sempre a studiare. Nel ‘71, a un concorso per voci verdiane della Rai, la commissione emise su di me il giudizio di “non adatto”. Qualche tempo dopo, proprio qui a Busseto, un famoso critico musicale che faceva parte di quella giuria mi ascoltò e scrisse: “Chi l’avrebbe mai detto…”. Ebbene sì, ero diventato “adatto” a Verdi !".

La giuria della cinquantesima edizione del Concorso Voci Verdiane è composta da Jean-Louis Grinda (direttore Opéra de Monte-Carlo), Ivan van Kalmthout (Operndirektor Staatsoper Berlin), Jon Paul Laka (direttore artistico ABAO – OLBE Bilbao), Mauro Meli (sovrintendente Teatro Regio di Parma), Lenore Rosenberg (associate artistic administrator The Metropolitan Opera New York) e Nicola Sani (direttore artistico Teatro Comunale Bologna). Cristina Ferrari è direttore artistico del concorso.

Le eliminatorie, che si svolgono a porte chiuse, proseguiranno fino a mercoledì 13 giugno. La semifinale aperta al pubblico (ingresso libero) si svolgerà al Teatro Verdi di Busseto giovedì 14 giugno a partire dalle ore 11. Venerdì 15 giugno, nel Centro di Produzione Musicale della Fondazione Toscanini a Parma, si terranno le prove con l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna diretta da Fabrizio Cassi.


img

 

© 2012 FABRIZIO CASSI - Direttore d'orchestra, Maestro del coro, Maestro collaboratore e preparatore - P.IVA 01885920346 - Credits

img